BLOG RAGIONATO

I 3 principali nemici in cantiere (quando si parla di chiusure a filo muro) e come sconfiggerli.

In 20anni di lavoro in cantiere abbiamo individuato due nemici che rallentano il lavoro, lo rendono difficile e ne mettono a repentaglio i risultati: in particolare parliamo delle chiusure a filo muro per impianti.

1. La difficile scelta del prodotto in un mare di opzioni dove i fornitori ti lasciano in balia dei loro cataloghi e listini.

Il nemico numero uno del nostro lavoro come professionisti del cantiere quando si trattava di chiusure a filo muro, era essere trattati dai fornitori secondo la filosofia “che si arrangino”.
allora vai a cercare il modulo corretto, compilalo per filo e
Ti danno uno o più cataloghi, anche ben fatti (per carità) e sta a te sfogliarli, studiare i prodotti, capire se
come sono fatti e soprattutto quando è giusto usarli. Devi impiegare il tuo tempo non per il tuo lavoro ma per fare il lavoro che spetterebbe a loro.

E oltretutto, spesso ti mettono anche a disposizione una cartella piena zeppa di moduli da compilare per richiedere un preventivo o un ordine. E allora vai a cercare il modulo corretto, compilalo per filo e per segno e non sono ammesse sviste e nemmeno dubbi. Anche qui burocrazia, come se non ne avessimo già abbastanza.

2. Essere prigionieri delle tempistiche infinite delle risposte alle tue richieste e della produzione dei fornitori di chiusure a filo muro per impianti.

Per non farci mancare niente, non solo devi prima scegliere per conto tuo, sfogliare le pagine, capire il modello, stabilire le dimensioni, accessori e finiture, ma poi devi anche aspettare ore, giorni o settimane prima di ricevere una risposta, prima di ricevere un preventivo e ancora altro tempo prima di ricevere un ordine.

Il tuo nemico numero due in cantiere è dunque il tempo, quando questo è mal gestito dai tuoi fornitori.

Parliamo dei tempi di risposta: hai mai dovuto aspettare più di 24 ore per ricevere un preventivo o una risposta a una qualsiasi richiesta? Da quanto ne so questo è all’ordine del giorno.

Vogliamo invece parlare dei tempi di elaborazione del tuo ordine e poi di produzione?

Questo accade a causa del sistema produttivo delle aziende a cui ti rivolgi, ma anche per la loro organizzazione interna.

Secondo la mia conoscenza del settore raramente avrai il tuo prodotto filo muro in cantiere prima di 10 o addirittura 15 giorni.

Sai che se pianifichi con anticipo il tuo cantiere queste tempistiche sono comunque accettabili. Ma sai bene anche tu che spesso avrai bisogno di una soluzione fuori programma e dover aspettare troppo tempo rallenta tutto il processo.

Vedrai i ritardi accumularsi, magari grazie ai tuoi sforzi riuscirai ad evitare di mandare in fumo il piano generale, ma ti sarà costato tempo e qualche grattacapo.

3. Ricevere in cantiere un prodotto che si rivela un vero disastro in fase di posa e dover inventare uno stratagemma per posarlo comunque decentemente.

Il tuo nemico numero tre in cantiere è rappresentato da uno scenario in cui probabilmente ti sei ritrovato (o che potrebbe facilmente presentarsi), ovvero quello della difficoltà nell’installare i prodotti senza coprifilo scelti e in particolare le botole d’ispezione.

Sappi che non è colpa dei professionisti posatori. Per quanto questi possano essere esperti nel lavorare a regola d’arte, quando ci si ritrova con un prodotto mal progettato c’è poco da fare.

Per quanto ci si possa impegnare, la difficoltà di installazione rimane. Ma non è finita qui, se il prodotto è di difficile installazione, porterà a un risultato estetico di durata nel tempo mediocre.

Alla base di tutto c’è il fatto che le solite botole presenti sul mercato (e in generale le chiusure a filo muro) hanno dei limiti tecnici che rendono la POSA LUNGA e NON garantiscono un risultato estetico impeccabile.

Alla fine puoi solo cercare di arrangiarti con una soluzione di fortuna perdendo tempo prezioso e sperando di ottenere un risultato accettabile.

Ora che ti ho spiegato i 3 principali nemici in cantiere, avrai anche perfettamente capito che per sconfiggerli devi subito smettere di affidarti a fornitori che non sono in grado di aiutarti davvero.

E dunque?

La soluzione è molto semplice. Affidati a noi che non siamo solo fornitori, ma prima di tutto esperti del cantiere a secco.

Scopri come lavoriamo e come potremo aiutarti, parlando la tua stessa lingua e fornendoti prodotti nati a partire dalla nostra esperienza sul campo.

Ecco cosa potrai ottenere:

  1. Un SUPPORTO remoto fornito da esperti del cantiere a secco, per non doverti mai arrangiare da solo ma per avere da subito in chiaro quale sia la migliore soluzione possibile per te.
  2. La VELOCITA’ di risposta, elaborazione, produzione e supporto. Lavoriamo in tempo reale insieme a te. Risparmia il tuo tempo impiegandolo per il tuo lavoro.
  3. Chiusure A FILO progettare da esperti del cantiere a secco. Che quindi tengo conto della posa, dimezzandone i tempi e portandoti ad ottenere un risultato che ti eviterà le contestazioni dei clienti finali.